Ultima modifica: 11 ottobre 2017

L’Istituto


logoL’Istituto comprensivo di Bagnolo Mella, istituzione scolastica appartenente al sistema formativo nazionale, svolge il servizio d’istruzione con autonomia amministrativa, organizzativa, didattica e di ricerca. Ha avviato il funzionamento il 1° settembre 2003, comprende le scuole poste nel Comune di Bagnolo Mella precedentemente appartenenti agli Istituti scolastici di:

  • Circolo didattico di Bagnolo Mella, avviato il 1° settembre 2000, comprendente le scuole dell’Infanzia statali e le scuole elementari presenti nel Comune di Bagnolo Mella;
  • Scuola Media “Paolo Guerini”, funzionante dal 1° settembre 2000, comprendente le scuole medie dei Comuni di Bagnolo Mella, S. Zeno Naviglio, Borgosatollo e Montirone.

Il Circolo didattico di Bagnolo Mella è stato istituito negli anni successivi alla prima guerra mondiale quale Ufficio statale destinato all’istruzione pubblica (“Regio Circolo didattico”) nel periodo in cui lo Stato italiano assunse direttamente la gestione dell’Istruzione pubblica assorbendo le pre-esistenti funzioni svolte dalle Amministrazioni comunali. Inizialmente aveva competenza su un territorio ampio comprendente anche Comuni vicini (Flero, Poncarale, Dello); con il progressiva creazione di un numero sempre maggiore di Circoli didattici il territorio si è progressivamente ridotto fino a coincidere con l’omonimo Comune. A partire dagli anni successivi al 1970 il Circolo ha affrontato con l’Amministrazione locale le innovazioni organizzative più significative del periodo: l’apertura delle sezioni di scuola materna statale, l’avvio del Tempo pieno, l’inserimento scolastico degli alunni diversamente abili, la riforma dei programmi della scuola elementare nel 1985, la riforma degli ordinamenti della scuola elementare nel 1991, l’avvio dell’autonomia scolastica.

Da metà degli anni novanta, in relazione anche ad un afflusso sempre più consistente di cittadini stranieri, si è proposto quale sede di corsi destinati all’insegnamento della Lingua italiana per gli adulti stranieri neo-arrivati diventando, a partire dal 1998, sede di Centro per l’Educazione degli adulti per la zona della Bassa bresciana.

La scuola Media “Paolo Guerini” ha vissuto, a partire dal periodo immediatamente successivo alla seconda guerra mondiale, le tematiche relative all’organizzazione in Italia dell’istruzione post elementare. Da iniziale sede di corsi di avviamento professionale istituiti negli anni Cinquanta, ha dato attuazione alle norme legislative che hanno determinato la costituzione delle classi di “Scuola media unica” a metà degli anni ’60. La nascita della scuola media e la diffusione della frequenza a tale ordine scolastico ha reso necessario per il Comune l’adozione di un programma edilizio che ha visto la realizzazione, nel decennio fra il 1963 e il 1973, di due edifici scolastici specifici per tale ordine scolastico dislocati nelle due zone di maggiore densità abitativa del paese. Gli edifici sono stati progressivamente dotati anche di idonee strutture per l’attività fisica e sportiva. Nel biennio 2002/03 al fine di risolvere una serie di problemi organizzativi e gestionali derivanti dall’esistenza di una sede principale e di una succursale si è provveduto ad ingrandire l’edificio centrale, in Viale Europa, in modo da poter accogliere tutti gli alunni della scuola secondaria del paese.

Le norme riguardanti l’autonomia scolastica (DPR 275/1999), attuate a partire dal 2000, hanno reso necessaria, su indicazione della “Conferenza provinciale” e del Provveditorato agli studi di Brescia, per il rispetto dei requisiti numerici riguardanti la popolazione scolastica la costituzione di un Istituto di scuola media comprendente anche le sezione di alcuni Comuni vicini (San Zeno, Borgosatollo e Montirone).

Questa soluzione è stata presto superata, in base alla scelta dalle Amministrazioni di Bagnolo Mella, San Zeno, Montirone e Borgosatollo, dalla volontà di realizzare singoli Istituti comprensivi in ogni Comune. La scelta dalle Amministrazioni comunali di costituire sul proprio territorio a partire dal 2003 Istituti comprensivi era finalizzata sia all’obiettivo di organizzare unitariamente all’interno di ciascun Comune i servizi scolastici sia nella prospettiva di superare la tradizionale separatezza fra l’ordine di scuola primario e secondario accentuato da organizzazioni istituzionali differenziate.

Dalla sua costituzione a Istituto comprensivo sono da segnalare:

  • La certificazione UNI EN ISO 9001 ottenuta per le attività di “Progettazione ed erogazione di servizi di formazione e di orientamento” nel giugno 2004; il certificato è stato rinnovato annualmente attraverso le annuali visite ispettive dell’Ente certificatore CSQ IQM di Milano.

L’Agenzia italiana Indire ha approvato e finanziato:

  • per il periodo 2006/2009 nella scuola secondaria nell’ambito dell’azione “Comenius” il Progetto “Verso la scuola superiore e il mondo del lavoro” progetto svolto in partnership con le scuole di Stadtbergen (Germania) e di Wasilkow (Polonia).

La Fondazione CARIPLO d’intesa con la Direzione regionale scolastica della Lombardia ha approvato e finanziato per il biennio 2007/2009 il progetto elaborato dall’Istituto “Integr..azioni” nell’ambito dell’azione “Interculture” promossa dalla stessa Fondazione. Il progetto “Integr…azioni” è stato riconosciuto dall’Ismu (Milano) fra i dieci migliori progetti regionali per l’anno 2009 e inserito nelle “Buone pratiche di educazione interculturale”.

L’Istituto ha partecipato a numerosi programmi promossi dal Ministero della Pubblica Istruzione, in particolare:

  1. Il progetto nazionale “Piano di diffusione delle LIM” per l’anno 2008/09; l’Istituto ha svolto la funzione di stazione appaltante per l’acquisto delle LIM per le scuole secondarie di primo grado della città di Brescia e della Bassa bresciana; ha contribuito all’organizzazione dei corsi di formazione dei docenti per l’uso didattico delle LIM promossi dall’Ansas di Firenze.
  2. Il progetto nazionale “Scuole aperte” per gli anni 2008/09 e 2009/10 riguardante attività riferite agli alunni delle scuola secondaria di 1^ grado
  3. Le iniziative annuali riguardanti le aree a forte processo immigratorio e rivolte a tutti gli alunni di nazionalità straniera con un progetto specifico denominato”Vengo da lontano”.

Nel corso dell’anno scolastico 2009/10:

L’Istituto ha confermato, attraverso l’annuale audit esterno dell’Ente certificatore CSQ IQM di Milano la certificazione UNI EN ISO 9001 per le attività di “Progettazione ed erogazione di servizi di formazione e di orientamento” con l’audit svolto nei giorni 12, 13 e 14 maggio adeguandolo alle modifiche apportate richiesta dalla revisione della normativa Iso introdotte nel 2008. In particolare è stato rivisto il Manuale della qualità e delle procedure.

La Direzione regionale scolastica ha riconosciuto nel dicembre 2009 l’Istituto con l’attestato di internazionalizzazione “CertInt” per le attività di carattere internazionale e interculturale condotte nel triennio 2006/09.

Nel 2009 l’Istituto ha aderito alla proposta del Ministero dell’Innovazione di partecipare al concorso “Misuriamo i risultati” aperto a tutte le pubbliche amministrazioni e riguardante la progettazione e la gestione di piani di miglioramento aziendale. L’Istituto ha predisposto e attuato un Piano di miglioramento che ha superato positivamente tutte le fasi del concorso, ottenendo la menzione finale.

Si è dato avvio nella scuola primaria nell’ambito dell’azione “Comenius” al progetto “Culture, tradizioni e feste: radici e ali” progetto svolto in partnership con le scuole primarie di Clermont Ferrand (Francia), Lipnik (Repubblica Ceca) e Stonehouse (Inghilterra).

Numerosi i rapporti anche con le associazioni culturali e sportive per la conduzione di attività di arricchimento dell’offerta formativa e la partecipazione ad eventi annuali caratterizzanti la vita sociale. In particolare con l’Associazione AGe di Bagnolo Mella e la Cooperativa “Es.pro” dal 2008/09 si opera per la realizzazione del progetto “Per…corsi insieme” finalizzato alla riduzione del fenomeno della dispersione scolastica, finanziato dalla Regione Lombardia e dall’Amministrazione comunale.

Con il Reparto di Neuro-psichiatria del Presidio di Leno (Azienda ospedaliera di Desenzano del Garda) opera da anni una convenzione per la gestione di progetti innovativi riguardanti gli alunni diversamente abili.

La scuola partecipa ed è promotrice di una serie di reti scolastiche (ai sensi del D. legisl. 275/99) in collegamento al territorio locale (Bassa bresciana) o dell’intera provincia su specifici progetti (Centro di Educazione degli aduLTI.

NELL’ANNO SCOLASTICO 2010/11 L’ISTITUTO HA PARTECIPATO AL CONCORSO PER IL PREMIO “QUALITA’ ITALIA PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI” PROMOSSO DAL MINISTERO DELLA FUNZIONE PUBBLICA OTTENENDO IL PRIMO POSTO NAZIONALE PER IL SETTORE “ISTITUZIONI SCOLASTICHE”

IL PREMIO E’ STATO ASSEGNATO A ROMA DAL MINISTRO RENATO BRUNETTA IL 9 MAGGIO 2011 IN OCCASIONE DEL FORUM NAZIONALE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE.

Nel dicembre 2011 a Milano dalla Direzione scolastica regionale l’Istituto ha ricevuto per il terzo anno consecutivo l’attestazione “CERT INT” relativa all’anno 2010/11 per le attività di carattere internazionale e interculturale.